Agenzia dog-friendly

L’agenzia Unione è dichiaratamente dog friendly. Nina, Idra, Gino, Oro sono gli amici a quattro zampe di alcuni nostri collaboratori: per loro e per i cani dei nostri clienti le porte dell’agenzia sono sempre aperte.

Bene accolti da tutti i collaboratori, la loro presenza contribuisce a distendere l’atmosfera e ad aumentare l’allegria. I nostri cani sono a tutti gli effetti compagni di vita che condividono con noi tempo e spazi. Avere la possibilità di non doverli lasciare a casa per molte ore durante la settimana lavorativa consente maggiore serenità a entrambi. Non dimentichiamo poi che soprattutto per chi fa un’attività sedentaria davanti al pc, la presenza del cane obbliga durante le pause a fare passeggiate e quindi movimento, utilissimo anche alla salute umana.

Ecco perché anche in Italia si sta aprendo la possibilità di portare i propri cani ma anche gatti sul posto di lavoro. La svolta positiva coinvolge alcune filiali di multinazionali statunitensi, fra cui Amazon, Purina, Google, Zynga, Mars, Nintendo Italia e anche Unicredit, oltre alle aziende private in cui i titolari hanno dato il via libera a questa consuetudine. Anche alcuni Comuni hanno seguito questa strada come quelli di Milano, Rozzano, Genova, Crema.

Negli Stati Uniti la presenza dei pet in ufficio è consolidata già da diversi anni, tanto che è stata istituita a metà degli anni Novanta la Giornata Mondiale del Cane in ufficio che si celebra il 21 giugno.

Molti sono gli studi che hanno rilevato i vantaggi della presenza dei pet sull’ambiente di lavoro come la riduzione dello stress, una spinta maggiore verso la socializzazione fra colleghi, maggiore soddisfazione delle persone che possono trascorre il loro tempo al lavoro vicini al loro amico a quattro zampe e aumentano la concentrazione e la dedizione oltre a migliorare la qualità della vita lavorativa.

Tutto ciò naturalmente nel rispetto di tutti, dei colleghi e degli animali che devono sentirsi a loro agio. La cuccia va collocata in un angolo tranquillo vicino al proprio umano, senza eccessivo rumore o via vai. Se c’è più di un cane assicurarsi la giusta distanza se non vanno d’accordo. Non mancare mai la passeggiata, meglio se si riesce a fare più di una pausa nell’arco delle otto ore, che deve essere un momento dedicato al cane, possibilmente in un’area verde.

Agenzia dog-friendly